Gastroenterologia.net
Neurologia
OncoGinecologia.net

Cambiamenti nei pattern di mortalità dopo artroplastica totale di anca o ginocchio nel corso degli ultimi due decenni


L’artroplastica totale dell'anca ( THA ) e l'artroplastica totale del ginocchio ( TKA ) sono procedure efficaci per i pazienti con osteoartrosi da moderata a grave.
I tassi di mortalità dopo artroplastica totale dell'anca e artroplastica totale del ginocchio possono essersi modificati negli anni per via di nuove tecniche chirurgiche, miglioramenti delle cure peri-operatorie e post-operatorie, e prestazioni chirurgiche nei pazienti più anziani con comorbidità multiple. Tuttavia, i dati sulle tendenze di mortalità sono scarsi.

È stato effettuato uno studio retrospettivo per valutare i pattern di mortalità tra il 1989 e il 2007 in pazienti sottoposti ad artroplastica totale dell'anca ed artroplastica totale del ginocchio elettive.

Nello studio di coorte nazionale danese, 71.812 pazienti sottoposti ad artroplastica totale dell'anca e 40.642 pazienti sottoposti ad artroplastica totale del ginocchio sono stati identificati nel periodo 1989-2007.
È stata valutata la mortalità per tutte le cause e malattia-specifica, stratificata per periodi di calendario.
Sono stati calcolati i rischi relativi ( RR ) di mortalità tra i diversi periodi temporali, aggiustati per età, sesso e comorbilità.

Fin dai primi anni ‘90, la sopravvivenza a breve termine dopo artroplastica totale dell'anca e artroplastica totale del ginocchio elettive è notevolmente migliorata.

Rispetto al periodo tra il 1989 e il 1991, i tassi di mortalità a 60 giorni tra il 2004 e il 2007 sono stati sostanzialmente inferiori per i pazienti sottoposti ad artroplastica totale dell'anca ( RR=0.40 ) e per i pazienti sottoposti ad artroplastica totale del ginocchio ( RR=0.37 ).
Questa tendenza è stata di gran lunga superiore a quanto osservato nella popolazione generale.

La diminuzione della mortalità è stata maggiore per i decessi da infarto miocardico, tromboembolismo venoso, polmonite e ictus.

I pazienti hanno avuto una maggiore tendenza ad avere più comorbidità pre-chirurgica nel corso del tempo, e la durata della degenza è stata circa dimezzata.

In conclusione, i tassi di mortalità in seguito ad artroplastica totale dell'anca e artroplastica totale del ginocchio elettive sono diminuiti considerevolmente a partire dai primi anni ‘90, nonostante i pazienti avessero più comorbidità prechirurgiche.
Questi risultati sono rassicuranti per i pazienti sottoposti ad artroplastica totale dell'anca o artroplastica totale del ginocchio elettive. ( Xagena2014 )

Lalmohamed A et al, Arthritis & Rheumatology 2014; 66: 311-318

Reuma2014 Orto2014 Chiru2014



Indietro