OncoGinecologia.net
Reumatologia
Ematologia.net

Denosumab: una potenziale opzione per il trattamento delle cisti ossee aneurismatiche


Le cisti ossee aneurismatiche sono lesioni espansive e distruttive, positive per i marcatori degli osteoclasti, con somiglianze ai tumori a cellule giganti benigni.
Le opzioni di trattamento comprendono la resezione chirurgica, il curettage ( raschiamento ) e il riempimento delle cavità, embolizzazione, iniezione di agenti fibrosanti, o la radioterapia.

In particolare nei bambini e negli adolescenti con cisti ossee aneurismatiche spinali, queste opzioni potrebbero non essere soddisfacenti, e sono necessarie forme innovative di trattamento.

Denosumab ( Xgeva ) è un anticorpo monoclonale umano che inibisce la funzione osteoclastica bloccando l’attivatore del recettore del ligando del fattore nucleare kappa B.
Risultati soddisfacenti con Denosumab nel trattamento dei tumori a cellule giganti benigni e le somiglianze immunoistochimiche suggeriscono che il farmaco possa anche avere effetti positivi sulla ciste ossea aneurismatica.

Ricercatori dell’ospedale universitario di Munster in Germana, hanno per primi descritto l'uso terapeutico di Denosumab in due pazienti con ciste ossea aneurismatica spinale.

Due ragazzi, di età compresa tra 8 e 11, avevano cisti ossee aneurismatiche ricorrenti a C5 dopo l'intervento con resezione del tumore intralesionale.

Dopo aver tentato la embolizzazione arteriosa ( non riuscita a causa di mancanza di adeguate arterie afferenti ), i pazienti sono stati trattati in modo individualizzato con Denosumab, nonostante l'assenza di evidenze scientifiche.

Dopo l'inizio della terapia con Denosumab, entrambi i pazienti hanno presentato, in modo significativo, sollievo dal dolore e dai sintomi neurologici e sono ora in condizioni di buona salute, senza effetti collaterali gravi.

Gli esami di risonanza magnetica per immagini ( MRI ) dopo 2 o 4 mesi di trattamento con Denosumab hanno mostrato regressione del tumore in entrambi i pazienti.

Sono necessari studi con lungo follow-up clinico per la valutazione di Denosumab nel trattamento della cisti ossee aneurismatiche. ( Xagena2013 )

Lange T et al, Eur Spine J 2013; 22: 1417-1422

Onco2013 Chiru2013 Farma2013


Indietro