Neurologia
Cardiologia.net
Reumatologia

Effetto di corticosteroidi per via iniettiva, fisioterapia o entrambi, sugli esiti clinici nei pazienti con epicondilalgia laterale unilaterale


L’iniezione di corticosteroidi e la fisioterapia, trattamenti comuni per l’epicondilalgia laterale, sono spesso combinati nella pratica clinica. Tuttavia, sono carenti le evidenze sulla loro efficacia combinata.

È stata studiata l'efficacia di iniezioni di corticosteroidi, fisioterapia multimodale, o entrambi in pazienti con epicondilalgia laterale unilaterale.

Uno studio randomizzato, in cieco, controllato con placebo, è stato condotto in un singolo Centro di ricerca universitario e 16 ambulatori per cure primarie a Brisbane, in Australia.
Sono state effettuate iniezioni di corticosteroidi ( n=43 ), iniezioni di placebo ( n=41 ), iniezione di corticosteroidi più fisioterapia ( n=40 ), o iniezioni di placebo più fisioterapia ( n=41 ).

Le misure di esito primario erano la valutazione globale a 1 anno delle variazioni degli indici di recupero completo o di netto miglioramento e la ricorrenza a 1 anno ( definita come recupero completo o netto miglioramento a 4 o 8 settimane, ma non più tardi ) analizzate secondo intention- to-treat ( P minore di 0.01 ).
Gli esiti secondari hanno incluso il recupero completo o un netto miglioramento dopo 4 e 26 settimane.

Le iniezioni di corticosteroidi hanno determinato un recupero completo o un netto miglioramento a 1 anno inferiore rispetto alle iniezioni di placebo ( 83% vs 96%, rispettivamente; rischio relativo, RR=0.86, P=0.01 ) e hanno determinato ricorrenza maggiore di 1 anno ( 54% vs 12%, RR=0.23, P minore di 0.001 ).

I gruppi con fisioterapia e senza fisioterapia non sono risultati differenti nelle valutazioni a 1 anno sul recupero completo o netto miglioramento ( 91% vs 88%, rispettivamente, RR=1.04, P=0.56 ) o sulla recidiva ( 29% vs 38%, RR=1.31, P=0.25 ).

Pattern simili sono stati trovati a 26 settimane, con più basso recupero completo o netto miglioramento dopo l'iniezione di corticosteroidi rispetto all’iniezione di placebo ( 55% vs 85%, rispettivamente, RR=0.79, P minore di 0.001 ) e nessuna differenza tra i gruppi con fisioterapia e senza fisioterapia ( 71% vs 69%, rispettivamente, RR=1.22, P=0.84 ).

A 4 settimane c'è stata una significativa interazione tra iniezione di corticosteroidi e fisioterapia ( P=0.01 ), e i pazienti che hanno ricevuto l'iniezione di placebo più fisioterapia hanno avuto maggiore recupero completo o netto miglioramento rispetto a nessuna fisioterapia ( 39% vs 10%, rispettivamente; RR=4.00, P=0.004 ).

Tuttavia, non vi è stata alcuna differenza tra i pazienti trattati con l'iniezione di corticosteroidi più fisioterapia verso solo corticosteroidi ( 68% vs 71%, rispettivamente, RR=0.95, P=0.57 ).

In conclusione, tra i pazienti con epicondilalgia laterale unilaterale cronica, l'uso di iniezioni di corticosteroidi, rispetto a iniezioni di placebo, ha determinato esiti clinici peggiori dopo 1 anno, e la fisioterapia non ha comportato differenze significative. ( Xagena2013 )

Coombes BK et al, JAMA 2013; 309: 461-469

Med2013 Orto2013 Farma2013


Indietro