OncologiaMedica.net
Gastroenterologia.net
Reumatologia

La sostituzione totale dell’anca è estremamente comune. Alcune protesi non hanno successo, in particolare nei pazienti più giovani, e devono essere sottoposti a revisione, in genere per mobilizzazione ...


La scoliosi nei bambini immaturi dal punto di vista scheletrico è spesso trattata con l’impianto di una asta per raddrizzare la colonna vertebrale. Le aste possono essere allungate con il crescere d ...


Uno studio ha determinato se l'uso di superfici portanti in metallo-su-metallo fosse associato a un aumentato rischio di diagnosi di cancro nei primi anni dopo la sostituzione totale della anca e, in ...


È stata confrontata l'efficacia clinica, in relazione al costo, della protesi totale d'anca con protesi di rivestimento in pazienti con grave artrosi dell'anca.Uno studio a due braccia, in cieco, rand ...


La distorsione tibio-tarsica acuta rappresenta la lesione più comune associata a infiammazione acuta. Se non trattate adeguatamente, queste lesioni possono portare a instabilità articola ...


Il collasso delle vertebre è una comune frattura associata alla osteoporosi. Il dolore che ne consegue può essere grave e spesso richiedere terapia farmacologica e riposo a letto.Diversi studi hanno i ...


Uno studio multicentrico, in cieco, randomizzato e controllato ha valutato l’efficacia dell’iniezione epidurale caudale di steroidi o soluzione salina nella radicolopatia lombare cronica a ...


Studi non-randomizzati hanno riportato benefici della cifoplastica in pazienti con cancro e fratture da compressione vertebrale.Uno studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza della cifoplasti ...


Le fratture sono state associate a successivi aumenti della mortalità, ma non si sa per quanto tempo questo aumento persista.In totale 5580 donne da una grande coorte prospettica multicentrica statuni ...


La strategia di cura dei pazienti anziani dopo frattura dell’anca non è ben definita.Uno studio ha coinvolto 173 pazienti di età uguale o superiore a 65 anni con frattura acuta dell’anca ( 79.2% donne ...


Esistono poche lineeguida basate su evidenze per il trattamento della tendinopatia. Per questo motivo è stata effettuata una revisione sistematica della letteratura per stabilire l’effica ...


Uno studio ha confrontato l’efficacia dell’iniezione di corticosteroidi nello spazio sottoacromiale combinata con esercizi di terapia manuale ( iniezione più esercizio fisico ) o es ...


E’ stata descritta l'associazione tra malattie cardiovascolari e osteoporosi. Un certo numero di farmaci spesso usati in pazienti con malattia coronarica, come tiazidici, statine e beta-bloccant ...


Il trattamento delle fratture della porzione distale della tibia, utilizzando l’osteosintesi mini-invasiva con placca ( MIPO ) può ridurre al minimo il danno ai tessuti molli e l’in ...


I disturbi tendinei rappresentano il 30-50% di tutti i danni correlati all’attività fisica; le malattie degenerative croniche dei tendini ( tendinopatia ) si manifestano frequentemente e ...