VATS Symposium
Chirurgia toracica
XagenaNewsletter
Medical Meeting

Alterazione dell’osso subcondrale: attivazione delle cellule staminali mesenchimali in risposta ai segnali chemiotattici nei pazienti con osteoartrosi


Le cellule staminali mesenchimali adulte sono cellule multipotenti, la cui fonte principale è rappresentata dal midollo osseo.
Dopo un danno tessutale esterno, le cellule staminali mesenchimali si mobilizzano e migrano al sito del danno.

L’osteoartrosi è una condizione, che implica un danno esteso alla cartilagine e all’osso.

Ricercatori dell’Hospital Clinico San Carlo di Madrid in Spagna, hanno analizzato la proteomica differenziale delle cellule staminali mesenchimali da midollo osseo, nei pazienti con osteoartrosi.

Gli estratti proteici di cellule staminali mesenchimali sono stati preparati da aspirati di midollo osseo, da 6 pazienti con osteoartrosi e da 6 soggetti con frattura dell’anca senza osteoartrosi, ed analizzati mediante gel bidimensionale.

La maggior parte delle proteine che hanno presentato cambiamenti di almeno 1,5 volte ( p
Nelle cellule staminali mesenchimali dei pazienti con osteoartrosi, un’alta percentuale di enzimi metabolici ( n=8, 57% ) erano up-regolati, e la maggior parte delle proteine correlate al citoscleletro/motilità ( n=9, 75% ) erano down-regolate.

E’ stato osservato un significativo aumento nella risposta di migrazione delle cellule staminali mesenchimali al PDGF-BB, tra i pazienti con osteoartrosi ( p=0,043 ). ( Xagena2008 )

Rollin R et al, Osteoartritis Cartilage 2008; Epub ahead of print


Reuma2008


Indietro