VATS Symposium
Chirurgia toracica
XagenaNewsletter
Xagena Mappa

Neuroma di Morton: esito della escissione chirurgica


Il neuroma di Morton è una condizione dolorosa del piede causata dall’ispessimento e dalla fibrosi del nervo interdigitale.

È stato condotto uno studio allo scopo di valutare l’esito e le complicanze del trattamento chirurgico di questa patologia.

Lo studio retrospettivo e descrittivo ha coinvolto pazienti sottoposti a escissione chirurgica del neuroma di Morton nel periodo 2002-2005, con un intervento che prevedeva rimozione del neuroma e rilascio del legamento mediante incisione plantare o dorsale.

Il periodo osservazionale è stato in media di 15.1 mesi ( intervallo: 6-36 mesi ).

Sono stati coinvolti nello studio 10 maschi e 37 femmine con un’età media di 56.8 anni.

La permanenza media in ospedale è stata di 1.4 giorni e il terzo spazio intermetatarsale è risultato il sito di coinvolgimento più comune, seguito dal secondo spazio intermetatarsale.

Si sono verificate 3 ( 6.4% ) infezioni superficiali della ferita e 2 ( 4.3% ) profonde, trattate con terapia conservativa.

In totale, 3 ( 6.4% ) pazienti hanno sviluppato ricorrenza, 4 ( 8.5% ) neuroma del moncone del nervo amputato con la chirurgia e 7 ( 14.8% ) dolore o gonfiore persistente del piede.

Dolore persistente sul piede d’appoggio è stato osservato in 7 ( 14.8% ) pazienti, mentre in 5 casi ( 10.6% ) è stata registrata una perdita sensoriale nel piede coinvolto.

In conclusione, l’escissione chirurgica del neuroma di Morton dopo il fallimento dei metodi conservativi produce buoni risultati e soddisfazione del paziente.
Il dolore persistente e il gonfiore dopo l’intervento chirurgico sono problemi comuni. ( Xagena2010 )

Anwar F, J Orthopaedics 2010; 7(3)e8

Chiru2010 Neuro2010



Indietro