Chirurgia toracica
VATS Symposium
XagenaNewsletter
Xagena Mappa

Tassi di fallimento di sostituzioni d’anca metallo-metallo con stelo femorale


La sostituzione totale dell’anca è estremamente comune. Alcune protesi non hanno successo, in particolare nei pazienti più giovani, e devono essere sottoposti a revisione, in genere per mobilizzazione che si verifica in seguito a usura o dislocazione.

I chirurghi hanno provato ad affrontare tali problemi con l’impianto di superfici di supporto metallo-metallo di ampio diametro.

È stato condotto uno studio per valutare se le superfici di supporto metallo-metallo portassero a un aumento della sopravvivenza dell’impianto rispetto alle altre superfici di supporto nella sostituzione totale dell’anca con stelo femorale e, in aggiunta, se dimensioni maggiori della testa portassero a una migliore sopravvivenza dell’impianto.

E’ stato analizzato il National Joint Registry of England and Wales per cercare sostituzioni primarie dell’anca ( 402051, 31171 delle quali erano metallo-metallo con stelo femorale ) effettuate tra il 2003 e il 2011.

La sostituzione totale dell’anca metallo-metallo ha mostrato alti tassi di fallimento.

Il fallimento è risultato legato a dimensione della testa, con teste più grandi che hanno mostrato un più precoce fallimento ( 3.2% incidenza cumulativa di revisione per teste di 28 mm e 5.1% per teste di 52 mm a 5 in uomini di 60 anni ).

I tassi di revisione a 5 anni in donne più giovani sono stati del 6.1% per teste di 46 mm metallo-metallo rispetto a 1.6% per teste di 28 mm metallo-polietilene.

Di contro, per le articolazioni ceramica-ceramica dimensioni maggiori della testa sono risultate associate a miglioramento della sopravvivenza ( tasso di revisione a 5 anni pari al 3.3% con teste di 28 mm e di 2.0% con teste di 40 mm per uomini di 60 anni ).

In conclusione, le articolazioni metallo-metallo con stelo femorale garantiscono poca sopravvivenza dell’impianto rispetto ad altre opzioni e non dovrebbero essere impiantate.
Tutti i pazienti con questi supporti dovrebbero essere attentamente monitorati, in particolare le giovani donne con impianti con teste di ampio diametro.
Poiché i supporti ceramica-ceramica di ampio diametro sembrano funzionare bene gli Autori ne sostengono l’utilizzo. ( Xagena2012 )

Smith AJ et al, Lancet 2012; 379: 1199-1204

Orto2012 Chiru2012



Indietro